Posts Tagged ‘YouTube’

La Luiss (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli”) introduce nuove forme di comunicazione per essere sempre più vicina agli studenti nelle loro scelte di orientamento.
Chi deve scegliere quale percorso affrontare per le lauree magistrali si trova spesso in difficoltà: di frequente le informazioni reperibili sono davvero scarse, soprattutto per quanto riguarda gli sbocchi professionali offerti da un determinato cv studi.

Per venire incontro ai suoi studenti, la Luiss ha deciso di abbracciare nuove e innovative possibilità di interazione con la popolazione studentesca attraverso i Social Media.
Nella giornata di orientamento del 10 Febbraio è stata lanciata una trasmissione sulla web tv dell’Università, raggiungibile all’indirizzo http://www.luiss.it/webtv. L’interazione è stata garantita attraverso messaggi sms, email brevi da 140 caratteri e messaggi diffusi via Twitter.

L’Università vuole garantire un appuntamento a cadenza mensile per parlare, sempre attraverso la Rete, degli scenari del mercato del lavoro e delle opportunità per i giovani laureati. Chi non potrà seguire direttamente le trasmissioni potrà reperire i podcast collegandosi al portale Giano.

L’iniziativa è supportata anche dalla presenza di un gruppo dedicato su Facebook e di un canale YouTube.

Annunci

Da qualche giorno su YouTube sono comparsi i video di un ragazzino che dispensa consigli sul make up e le cure di bellezza.
Dall’ 11 Aprile Albymakeup94 ha caricato sulla pagina del suo canale 32 clip in cui recensisce prodotti per la cura del viso e del corpo, suggerisce il giusto look per la primavera – estate o per una serata in discoteca, spiega come pulire i pennelli da trucco.

Ma chi è Albymakeup94? E’ un personaggio reale destinato a diventare una star di internet o si tratta di un prodotto viral?

Di lui si sa poco. Stando a quello che dice nel video di presentazione dovrebbe avere circa 14 anni. Alby afferma di essersi iscritto precedentemente a YouTube, ma dice anche che il suo vecchio profilo e i vecchi video sono stati cancellati (e se ne ignorano i motivi).

I suoi video sono già un caso su Facebook: la sua fan page ha totalizzato quasi 300 iscrizioni in soli tre giorni e si sprecano i commenti divertenti sulla somiglianza di Alby con Serra Yilmaz, l’attrice turca onnipresente nei film di Ferzan Ozpetek.

In attesa di saperne di più, ecco uno dei suoi simpatici tutorial, “Trucco nero sfumato”

Update del 25 Aprile ’09: Alby ha rimosso tutti i suoi video dal canale di YouTube che aveva aperto.
Nell’ultimo video pubblicato affermava di aver eliminato tutte le vecchie clip perché poco precise, aggiungendo che sarebbe tornato con dei nuovi tutorial. Vedremo se lo farà davvero…
Intanto su Facebook la sua fan page (“Alby o la Maria Antonietta del make up”) continua a collezionare iscritti (sono ormai 860)


Dipity diventa 2.0: l’applicazione che permette di visualizzare su una timeline gli eventi relativi alla propria vita sociale sul web è stata migliorata e arricchita con nuove integrazioni.

Dipity è un aggregatore sociale: registra i contenuti che gli utenti pubblicano su siti come YouTube, Flickr, Vimeo, Picasa, WordPress, ma a differenza di FriendFeed e SocialThing! ogni singolo evento è rappresentato su una timeline da un rettangolino, facilmente espandibile al passaggio del mouse.
Questa visualizzazione permette di contestualizzare meglio gli eventi e di confrontare rapidamente le proprie attività con quelle dei propri amici / contatti.

i servizi supportati
Dipity 2.0: i servizi supportati

Dipity è semplice da usare anche per chi non conosce servizi simili: basta abbinare ai siti supportati il nick con il quale ci si è registrati e l’applicazione importerà automaticamente i contenuti pubblicati in rete.

E’ possibile anche monitorare determinati topic di discussione impostando le proprie preferenze nel menu “My Topics” e anche salvare le varie password utilizzate nei servizi abbinati.


Dipity e gli altri aggregatori sociali sono un ottimo strumento per non perdere la rotta e la propria identità nel mare dei servizi proposti dal web 2.0.